Crea sito

Essere in pace con se stessi e’ essere in pace con il mondo (parte 1)

 

 

E come si fa a stare in pace con se stessi? Sono onesta: non basta esserne convinti; e’ un processo che richiede tempo ed energie, come tutte le cose importanti.


Stare da soli non significa morire di solitudine. Per tante persone e’ molto difficile trascorrere del tempo senza avere nessuno intorno o qualcuno con cui interagire. Domanda: se ci sono persone a cui piace stare in nostra compagnia perche’ mai non possiamo fare altrettanto con noi stessi? Perche’ non possiamo godere della nostra compagnia? E ora tanti di voi diranno ” Eh ma mica e’ la stessa cosa! Che faccio…? Parlo da solo..e mi rispondo anche? Suona un po’ da ‘pazzi’ “.


A parte il fatto che credere che parlare da soli  non sia normale e’ tutto da vedere: esternare i pensieri quando siamo intenti in una attivita’ o siamo in un momento di riflessione aiuta. E poi esistono anche i dialoghi interiori, quelli piu’ intimi in cui la famosa ‘vocina’, solitamente troppo flebile per essere udita, puo’ finalmente avere il suo spazio.


.. ma forse e’ questo il punto: quella vocina non e’ sempre cosi’ piacevole da ascoltare: ci parla di rimorsi o rimpianti, errori che non ci perdoniamo, cose che sarebbe giusto fare o dire ma a noi non va proprio; ci sgrida, ci rimprovera, a volte troppo severamente ma e’ perche’ sotto c’e’ qualcosa di irrisolto, da sistemare..per il nostro bene.


Puo’ sembrare una tremenda scocciatura ma non pensate anche voi che un buon amico farebbe altrettanto? Non ci metterebbe di fronte alle nostre ‘mancanze’ per il nostro bene?


La relazione che ognuno di noi ha con se stesso e’ la piu’ duratura rispetto a tutte le altre che abbiamo e che avremo (non possiamo allontanarci da noi stessi) quindi tanto vale fare in modo che sia una bella relazione.


E’ vero, a volte puo’ essere angosciante avere a che fare con noi stessi, anche troppo, ma vi ricordo che c’e’ una marea di persone preparate all’aiuto e al sostegno degli altri. Contattatene una e parlategli della vostra angoscia! Cosa c’e’ di male? Perche’ ancora questa diffidenza per chi ha a che fare con la psicologia? Non dovete passare anni sdraiati su un lettino! 🙂


Tra l’altro ci sono molti approcci adatti a qualunque tasca; qualunque sia il vostro status economico c’e’ sempre il modo per gestire soldi e aiuto psicologico.

essere in pace con se stessi parte 2

counseling tarologico

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.